ALBERTO FORTE
Notaio in Cento


COME UTILIZZIAMO I SUOI DATI
Informativa dello studio notarile

Articolo 13 D.Lgs. 196/2003

Codice in materia di protezione dei dati personali (Legge Privacy)

La raccolta dei dati

La informo che sono in possesso di dati anagrafici e fiscali relativi a Lei, che la legge qualifica come “dati personali”. I dati vengono acquisiti nel corso dell’esecuzione dell’incarico professionale che La riguarda.
Quale notaio, pubblico ufficiale con ruolo di garanzia e di imparzialità, ho il compito di dare pubblica fede agli atti tra privati ed alle informazioni in essi contenute, in modo che chiunque vi possa fare affidamento; devo assicurare il controllo di legalità degli atti ed una qualificata assistenza giuridica; devo fare in modo che il risultato voluto nella sottoscrizione di un atto si realizzi, per quanto consentito dalla legge.
Per svolgere questa funzione, devo utilizzare alcuni dati che riguardano Lei e le eventuali altre parti interessate. Si tratta di informazioni personali e/o patrimoniali che saranno trattate in modo sia elettronico che manuale. Le informazioni possono essere fornite direttamente da Lei o da altro interessato, oppure raccolte presso terzi. Se occorre, consulterò (o farò consultare) il Catasto, i Registri Immobiliari, il Registro delle Imprese, lo Stato Civile, l’Anagrafe ed altri analoghi Pubblici Registri, ricavandone le informazioni che occorrono per il corretto espletamento dell’incarico.
Tutte queste informazioni saranno conservate presso lo studio o presso strutture da esso delegate; senza tali informazioni non potrei svolgere l’incarico affidatomi, né adempiere agli obblighi di legge. I dati che La riguardano sono acquisiti di volta in volta per quanto necessario ai fini dei singoli atti o delle singole operazioni, cui restano associati nei nostri archivi, sia cartacei che informatici.
Il trattamento dei dati avverrà anche per le finalità previste dalla normativa in materia antiriciclaggio nei casi previsti dalla legge.
Per taluni servizi utilizziamo soggetti di nostra fiducia, in qualità di responsabili del trattamento, che svolgono per nostro conto compiti di natura tecnica e/o organizzativa. Il loro elenco è costantemente aggiornato e può consultarlo agevolmente e gratuitamente chiedendolo al personale di studio.

La comunicazione dei dati
Quale notaio,sono tenuto a comunicare determinati dati a soggetti pubblici: ciò avviene solo nei casi previsti dalla Legge ed attenendomi alle modalità previste dalla Legge. I dati trasmessi aggiorneranno quegli stessi registri pubblici dai quali è stata tratta la maggior parte dei dati che riguardano Lei e le eventuali altre parti interessate all’atto.
Le trasmissioni avvengono ormai in forma prevalentemente telematica; i notai italiani hanno realizzato un’apposita rete telematica riservata e protetta ed un sistema esclusivo di firma digitale, per garantire ai cittadini la massima sicurezza anche nell’utilizzo degli strumenti informatici. I dati sono ad esempio comunicati:
- all’Agenzia delle Entrate, già ufficio del registro (Ministero dell’Economia e Finanze) al fine della registrazione fiscale ed al fine della trascrizione del contratto e della sua volturazione;
- all’Ufficio dello stato civile, per le formalità di competenza (ad esempio l’annotazione a margine dell’atto di matrimonio della convenzione di separazione dei beni);
- al Registro delle Imprese, per le costituzioni di società, le modifiche di statuti e patti, le cessioni di quote sociali ed analoghe operazioni.
Gli archivi dei singoli Pubblici Uffici sono accessibili con specifiche modalità regolate direttamente dalla Legge; prevalentemente si tratta di Pubblici Registri consultabili da chiunque.

Dati erronei o non aggiornati
Lei ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza di dati che La riguardano e di riceverne comunicazione, ha diritto di accedere in ogni momento a quei dati e può richiedere la correzione, l’aggiornamento o l’integrazione ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge; può opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi, da evidenziare nell’istanza promossa ai sensi dell’art. 7 della Legge Privacy.
L’atto notarile, come ogni altro analogo documento con fede pubblica, è destinato ad essere conservato inalterato nel tempo nel suo tenore originario. Ogni successiva modifica dei dati ivi contenuti non dovrà e non potrà comportare modifica dell’atto, ma sarà documentata con le modalità sue proprie. Se occorresse una correzione di atti notarili a causa dell’erroneità di alcuni loro elementi, la rettifica potrà essere eseguita solo con un ulteriore atto notarile.
Negli altri eventuali casi per la richiesta di rettifica si può utilizzare il modello presente sul sito del Garante per la protezione dei dati personali (http://www.garanteprivacy.it) da inoltrare al Notaio Alberto Forte, titolare del trattamento.

Valutazione della qualità della prestazione professionale
Il nostro studio ha da tempo adottato un sistema organizzativo certificato e si propone di migliorare costantemente la qualità del servizio professionale erogato. Per questa ragione, Le chiediamo di poter trattare i Suoi dati anagrafici e fiscali per effettuare rilevazioni, direttamente o tramite soggetti da noi incaricati di svolgere indagini sulla soddisfazione della clientela, con tale esclusiva finalità. Le chiediamo inoltre di consentirci di inviarLe comunicazioni relative alle attività professionali svolte dallo studio, tramite i Suoi recapiti postali, telefonici e telematici.
Lei può opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che La riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Titolare e responsabile del trattamento sono io, Alberto Forte Notaio in Cento.

studio in Cento via Baruffaldi n. 2
telefono 051. 904503 – fax 904678
e-mail aforte@notariato.it

preload preload preload